Appunto si diceva…

di , 13 luglio 2009 21:30

Oggi. Zero voglia di fare da pranzo. Andiamo a mangiare fuori in un ristorante alla buona qui vicino dove andiamo spesso. Siamo lì che aspettiamo la nostra carnazza alla piastra mentre il cameriere sparecchia un tavolo vicino. Prende bicchieri, piatti, posate. Poi vede che la bottiglietta di plastica dell’acqua è vuota e traaaaccc, fuori dal ristorante, la lancia in strada. Vi giuro. A questa cosa non mi voglio abituare. Io e Sandro restiamo di sasso:”hai visto anche tu quello che ho visto io?”…senza parole. Sandro vuole andarsene e non vuole più metterci piede. Io dico, no no, dai la raccogliamo, così capiscono. Intanto vediamo che il nostro stupore è stato notato dagli altri camerieri che ridendo lo dicono a quello che ha lanciato fuori la bottiglietta. E sorridono, come se fossimo dei rincretini. Cioè, l’assurdità è che una cosa che da noi sarebbe inconcepibile qui è normalissima. E, anzi, il fatto che ci fossimo scandalizzati risulta ancora più incredibile ai loro occhi. Aspettiamo che arrivi la carne e poi io non resisto, mi prudono le mani e guardando il cameriere gli dico: ” Scusa sai, ma non dovresti buttare la plastica in strada, ok?”. Lui sorride, mi fa ok. Però mica la raccoglie. Finito il pranzo ci alziamo, raccogliamo la bottiglietta e la mettiamo sul nostro tavolo. Arriva un altro cameriere che aveva assistito alla scena e sparecchia il nostro tavolo. Capisce che quella bottiglietta era quella per terra e sorridendo la fa vedere al suo collega, spiegandogli che l’abbiamo raccolta. Sembrano divertiti. Ci guardano e ci fanno ok con il pollice alzato. Non credo abbiano capito. Ma forse, almeno quando siamo lì noi, una cosa così non la faranno più di sicuro. Questo è per dire quanto sia naturale buttare per strada le cose, pur avendo cestini delle immondizie di dimensioni enormi. Non avete idea del fastidio che mi dà. Soprattutto perchè lo fanno senza motivo, per pura briga. Ma che briga ci vuole a buttare pure quella bottiglietta dove buttano tutte le altre cose?????? Bon, basta. Non ho la minima intenzione di abituarmici, faremo di tutto per provare a farle notare, queste cose. E , anche se per un solo secondo, ho pensato che potrebbe essere un buon motivo per cambiare paese. :-) Ma è stato solo un secondo….

A.

Lascia un commento

Panorama Theme by Themocracy