quando la vita non riesce ad essere noiosa

di , 22 febbraio 2013 12:11

Andandomene dalla mia bella cittadina ordinata e facile da gestire, pensavo semplicemente che sarei andata in Brasile. Invece mi si è aperto davanti un nuovo universo, fatto di scoperte ed emozioni sempre nuove.

Una volta un ragazzo, reduce da 3 anni di Australia, mi ha detto: ” Non importa se lavori 8 ore al giorno, la sera vedi il mare e ti senti sempre in vacanza”. E aveva ragione. Ogni cosa è vissuta al massimo, con più trasporto, tutto è amplificato. Proprio come in vacanza. Nonostante esista anche qui una sorta di routine, mi sento di viverla in maniera diversa. E come quando andiamo in vacanza, l’entusiasmo è sempre al massimo. Diciamo che è come vivere un’avventura che non sai fino a quando durerà, perciò tutto ha un gusto diverso.

Io non lo so se questo vale anche per gli altri o è solo una cosa mia. Ma quest’avventura, questo Brasile (sarà il Brasile???), mi ha cambiata, mi sta cambiando. Provo emozioni che non avevo mai provato. Il surf, la capoeira, il mio lavoro (sì, anche quello!!), il camminare per le ladeiras di Olinda, deserta e silenziosa dopo il delirio del Carnevale. Ti fa sentire così tanto in America Latina!! Passare il fine settimana in spiaggia, guardare il tramonto, il cielo diventare rosa e pensare che è tutto una gran fortuna. E la gente? La gente, a volte provi devi veri sentimenti negativi e una voglia matta di strozzare qualcuno…ma altre… beh, altre volte ci ritroviamo a commuoverci solo vedendo un vecchietto che prende l’autobus (posso usare il plurale…so che non sono l’unica in questo caso) o che va a comprare il pane.

Una vita di emozioni. Vivere le amicizie come se domani fosse l’ultimo giorno, perchè realmente “l’ultimo giorno” arriverà per davvero. Scoprire quanto certe amicizie sono importanti per renderti la vita più semplice, più bella, semplicemente più speciale. Quanto sono indispensabili. E scoprire quanto ti manca il fiato quando se ne vanno via, come se ti avessero tolto una parte di te. E la sensazione/certezza che non sarà più la stessa cosa. Le amicizie qui hanno un altro sapore.

E’ un continuo struggersi, è tutto un enorme punto di domanda. E’ un continuo chiedersi: “che ne sarà di noi?”. Amo vivere in quest’incertezza, è stimolante, è un contrasto di emozioni che mi fa sentire viva. E sento che sarà così in ogni posto in cui si andrà, anche a casa propria. Esperienze di questo tipo insegnano. E io ho ancora molto da imparare. Per il momento non ci voglio riununciare.

A.

 

Lascia un commento

Panorama Theme by Themocracy