Tag articolo: insegnare italiano a Recife

Ode al lavoro

di , 19 maggio 2015 14:03

944545_10151813476128933_2054283249_nOggi riprendo un post vecchio di alcuni anni, che volevo pubblicare nel 2010, ma poi mi é passato di mente. Mi si é ripresentata l´occasione per postarlo anche nel 2011, nel 2012 e cosí via, ma per un motivo o per l´altro lasciavo perdere. E adesso siamo nel 2015 e quasi quasi lo riscrivo.

Sembra che sia di chissá quale importanza. Ma no, in realtá non ne ha proprio nessuna, é solo un mio sfogo personalissimo.  E riguarda il mio lavoro.

Come avró giá detto, ripetuto e ribadito, il Brasile per me é stata una scoperta  a 360 gradi. Il paese, la lingua, la cultura e bla bla, di questo ho giá parlato. Ma il lavoro, per quanto mi riguarda, é stata la mia migliore scoperta. E con il lavoro la scoperta del tempo libero. Cioé, quello che di solito occupavo lavorando ad una scrivania, o dietro a un bancone si chiama vita! Il mio lavoro é la cosa piú meravigliosa che questo Brasile mi ha dato, un lavoro che in realtá é praticamente una terapia, che mi impedisce di pensare quando sono preoccupata, che mi rilassa quando sono stressata, che dá la possibilitá di vivere. Ok, per riuscire a vivere la vita ammetto che non guadagno molto, anzi, decisamente non molto. Ho rinunciato allo shopping inutile, al parrucchiere con molta frequenza e a tutta una serie di cose che….”ma chissenfrega”!!! Prosegui la lettura 'Ode al lavoro'»

A scuola

di , 15 luglio 2009 19:55

Mi sento un po’ in colpa. Nei miei ultimi articoli sono stata parecchio critica. Forse perchè sono stati giorni pesanti… o forse perchè piano piano comincio a sentirmi di casa e a vedere le cose come sono in tutti i loro aspetti, belli e meno belli. In realtà, io parto dal presupposto che questo è un paese bellissimo, ma che ha i suoi problemi, e questa non è una novità per nessuno. Non voglio dare l’illusione di un paese in cui vivi con niente, pieno di belle spiagge e culi che ondeggiano. Il Brasile è molto di più. Ovvio, per i turisti da resort è solo quello, ma i turisti da resort non li voglio nemmeno prendere in considerazione. Ma di tutto questo parlerò in un altro momento. Prosegui la lettura 'A scuola'»

Panorama Theme by Themocracy