Tag articolo: uscita dall’euro

Ore contate per l’€uro?

di , 1 marzo 2013 22:27

Oggi, il prof. Bagnai ha segnalato sul suo blog un sito tedesco, il quale riporta la dichiarazione di un membro del partito di Angela Merkel,  che chiede il ritiro dell’Italia dall’unione monetaria. Il signore, parlamentare tedesco, è  Klaus-Peter Willsch, laureato in economia e  scienze politiche. In sintesi come riportato da Wall Strett Italia dichiara: “Se non riusciamo a convincere la maggioranza della popolazione di un paese a rispettare gli impegni relativi al funzionamento della moneta unica, quel paese dovrebbe tornare alla propria moneta” e ancora “Se vogliamo tornare a una convivenza pacifica e rispettosa in Europa e prendere sul serio l’autodeterminazione dei popoli, dobbiamo rinunciare all’ideologio Euro-europea” e per finire ” Un’unione monetaria sopravviverà solo se avvantaggia tutti i suoi membri”.

Per non mettervi nel panico vi posto un video molto interessante di Claudio Borghi che parla dell’uscita dall’€uro, istruzioni per l’uso.

S.

 

 

 

Il Tramonto dell’Euro

di , 25 novembre 2012 21:45

Titolo ad effetto per il nuovo libro del prof. Alberto Bagnai, del quale avevo postato un’intervista fatta da Claudio Messora qualche mese fa. Secondo il prof. sembra che l’Euro abbia le ore contate. In realtà non è una teoria solo di Bagnai ma di altri economisti di spicco. Non mancano settimanalmente articoli di testate straniere riportando le dichiarazioni di note società di rating, le quali, prospettano dei vantaggi per l’Italia nel caso la stessa uscisse dall’area Euro.

Il libro è già purtroppo introvabile, vi pubblico alcune righe di una storia raccontata proprio da Bagnai. La continuazione potete leggerla direttamente sul suo blog.

“Il romanzo di centro e di periferia”

“I protagonisti sono due: quello maschile è un paese sviluppato, lo chiameremo “il centro”, con una forte base finanziaria e industriale; quello femminile è un paese, o un gruppo di paesi, relativamente arretrato, che chiameremo “periferia”.

Fra centro e periferia l’attrazione è subitanea e fatale (soprattutto per la periferia), ma, come in ogni trama che si rispetti, la diversità di origini pone qualche problema. Dove sarebbe altrimenti l’interesse della storia? La storia è interessante proprio perché i protagonisti sono diversi, molto diversi”…….

………continua qui.

S.

 

 

Panorama Theme by Themocracy