Ti va una doccia?

di , 27 dicembre 2012 09:42

Se vi fanno una domanda del genere, quando andate a casa di amici brasiliani, non preoccupatevi, non state necessariamente puzzando. E’ che ti vogliono far sentire a vontade (a tuo agio), e per loro una doccia risolve i più catastrofici del problemi. E ammetto che hanno anche ragione. Se ti sei fatto 2 ore di autobus a 30 gradi, o sei venuto a piedi quasi di corsa, sei sudato fradicio. E cosa c’è di meglio di una doccia rinfrescante per sentirsi come nuovi? Altro che caffè e caffè!!

Ovviamente questo non succede sempre, non è che da sconosciuti di offrono automaticamente la doccia, ma mi è capitato spessissimo. Basta che dici : “che caldo che fa..” e tack che ti viene offerto subito di passar uma aguinha no corpo (letteralmente: passarti un po’ di acqua sul corpo). Adoro questo paese. Tutti profumati. Ho avuto studenti che arrivavano in ritardo (moooolto in ritardo) alle lezioni perchè non potevano non passare a casa per una doccia, che senza una doccia non connettevano il cervello. Adesso sono entrata anch’io nella forma mentis, 3 docce al giorno, fobia di esalare strani odori e totale intolleranza a qualsiasi profumo sgradevole. Quando si prende l’autobus la mattina tutti sono profumatissimi, e la sera alle 22, quasi la stessa cosa!! Vi sfido a prendere un autobus o un metrò in Italia alle 7 di mattina. Robe da tapparsi il naso, che ti verrebbe da dirgli di infilarsi interi in lavatrice. E gente di tutto rispetto per giunta.

Insomma, alla domanda regolare del “ma  è vero che voi europei non vi fate molto la doccia, adesso rispondo “sì, effettivamente non si lavano poi così tanto”.

E, in questo, mi escludo arrogantemente dalla categoria degli europei. :-)

A.

2 commenti per “Ti va una doccia?”

  1. g. scrive:

    bellissimo questo post! concordo in pieno! :)
    ora anche noi, come i brasiliani, facciamo facce strane quando qualche amico europeo ci dice frasi come:
    – non bisogna lavarsi troppo, se no vengono le allergie (credo che i brasiliani non capirebbero proprio una frase cosi)
    – meglio usare il sapone neutro se uno si lava tutti i giorni (i brasiliani si lavano piu volte al giorno e con prodotti super iper profumati… non ho mai sentito dire che hanno avuto allergie o malattie delle pelle causate dall’uso prolungato questi prodotti!)
    – meglio non fare la doccia fredda se si ha mal di testa o mal di pancia o dopo i pasti o – peggio ancora – nei giorni del ciclo (qui, come hai detto giustamente tu, la doccia li risolve i problemi, non li crea)
    – meglio non fare la doccia se si ha una ferita aperta o un tatuaggio appena fatto o che ne so (i brasiliani piuttosto diventano improvvisamente contorsionisti o si fanno aiutare da qualcuno ma non rinunciano alla doccia solo perchè non possono bagnare 2 centimetri quadrati di pelle, magari del piede!)
    altra cosa molto tipica… la fobia made in Italy di fare la doccia di sera e non poter asciugare i capelli! non uso il phon da 5 anni e non mi è mai venuta la cervicale – né la febbre, anche se spesso vado a letto coi capelli bagnati!
    w la doccia :)

  2. Anna scrive:

    grande giuly!!!! Però loro hanno quella del non mangiare gamberi o carne rossa se hai una ferita!! ahahah

Lascia un commento

Panorama Theme by Themocracy